SERGIO BALDASSINI è nato nel 1979 a Roma dove tuttora vive e lavora. Laureato in ingegneria si avvicina all’arte da autodidatta distinguendosi fin da subito per i suoi lavori provocatori e fuori gli schemi. Ama lavorare attraverso le installazioni e le performance: strumenti che gli permettono di sviluppare in modo incisivo la sua personale indagine sul tema del rifiuto, molto spesso in riferimento al sistema dell’arte. Nel 2009 nasce 

“I want you” (http://iwantyouproject.blogspot.com), una grande opera divisa in capitoli che si succedono nel tempo e che analizzano la comunicazione nel mondo dell’arte e della vita di tutti i giorni per giungere ad una esplicita volontà di mettere in discussione principi e valori. In “I want you – Prove di vita accelerata”, l’artista presenta i risultati di una serie di esperimenti effettuati su diversi documenti cartacei, come comunicati stampa e cataloghi, reperiti durante la visita di mostre in gallerie e musei. Sottoponendoli a condizioni fisiche estreme simula l’azione dell’invecchiamento e dell’uso, per ricavare informazioni inerenti la loro leggibilità e durata a distanza di tempo nel tentativo di dedurre analoghe previsioni sulla sorte dell’arte trattata nei fogli sotto esame.

2017 “I want you – Lo specchio alla fine di una notte”, Centro per l’arte contemporanea Trebisonda, Perugia 2015 “I want you – Guai ai vinti”, installazione site specific, Vejo, Roma · 2014 “Frammenti”, Palazzo Chigi di Formello (Roma); “Gallery home”, a cura di Maddalena Rinaldi; “I want you – Site specifc (take away)”, studio dell’artista, Roma; “I want you – Kill your father(S)”, Vetrina Bassetti, Roma; “SINtHOMO”, Mondrian Suit Gallery, Roma · 2013 “Frammenti di un discorso amoroso”, a cura di Maddalena Rinaldi, Centro Luigi Di Sarro, Roma  · 2012 “Verosimile”, a cura di Maddalena Rinaldi e Alessia Vergari, Chiostro Sant’Agostino, Montefalco (Pg) · 2011 “Wonder Art”, MLAC(Museo Laboratorio di Arte Contemporanea), Roma; “Razzle Dazzle#1”, a cura di Eden Dust, Noemi Longo e Anna Lisa Michetti, Varco Attivo, Roma; “I want you –  Press Releases”, a cura di Eden Dust, performance virtuale · 2010 “I want you – La calvizie e la storia dell’arte”, a cura di Fabrizio Pizzuto e Giulia Zamperini, La porta blu gallery, Roma; “20Eventi”, a cura di Emanuele Sbardella, Torre Ugonesca di Montopoli in Sabina (RI); “I want you – Il volto di Dio” e “I want you – Il Grande Rifiuto”, a cura di Eden Dust e Lella Patissieri, performance virtuale · 2009 “Ar(t)chivio”,  a cura di Emanuele Sbardella, Complesso di San Bernardino, Toffia (Ri) · 2008 “Ecce Homo”, a cura di Cristina Nisticò, Detour Offgallery, Roma; “Fragile”, a cura di Sara Paradisi e Alessio Trapassi, Palazzo Pubblico (Magazzino del Sale), Siena · 2007 “Repubblica S.p.A.”, Via dei Fori Imperiali, Roma; “Azione S.p.A.”, Via Condotti, Roma; “W.C. S.p.A.CE”, a cura di Eden Dust, bagni della Galleria Nazionale d’Arte Moderna (Roma) · 2006 “Segni”, Rassegna internazionale di arti visive in 20×20, Cenacolo Felice Casorati, Torino; “S.P.A.RTY”, Ethic, Firenze.

Please follow and like us: