PERIPHERIA. Géza Ricz

con Nessun commento

Inaugurazione sabato 13 aprile ore 18:00

Peripheria è il titolo della mostra a cura di Noemi De Simone, che vede finalmente insieme gli ultimi lavori ad olio, i collage e il libro d’arte eponimo di Géza Ricz, l’artista serbo-ungherese vincitore del premio O.R.A. 2018, negli spazi della galleria ADD-art di Spoleto.
Le sue opere in scale di grigi sono il risultato di uno stile unico, che combina colori a olio e collage, fotografia e pittura astratta, dovei ricordi personali della cosiddetta generazione Y si intrecciano con le vicende politiche e con i segni nel paesaggio antropizzato. Uno spaccato non solo documentario, ma emotivo, in quella terra di confine, tra la Serbia e l’Ungheria, segnata dai conflitti di fine millennio. 
Géza Ricz e ADD-art vi accoglieranno in questo viaggio nella Peripheriabalcanica, senza allontanarvi dal cuore storico di Spoleto, dal 13 aprile fino al 31 maggio. 

OPERE IN MOSTRA DISPONIBILI IN GALLERIA

Géza Ricz nasce nel 1980 a Subotica in Serbia, da famiglia ungherese. Da adolescente sperimenta i linguaggi della Street Art, prima di approdare negli anni universitari al Disegno e alla Storia dell’Arte. Oggi lavora con uno stile unico fatto di collage, pittura ad olio, ritagli di giornale e figure astratte. È membro del gruppo CTR-V e del Salzburger Kunstverein, nonché fondatore e presidente di Sub-Art, associazione di arte contemporanea.Ricz lavora anche come designer per diversi brand, come Leica, Audi e Suzuki. Nel 2018 è finalista del premio Combat, vincitore del premio Ora e del Vojvodina Fine Hungarian Book 2018 per il miglior libro d’arte. 

.

GÉZA RICZ – Peripheria
a cura di Noemi De Simone
13 aprile – 31 maggio 2019
ADD-art gallery, via Palazzo dei Duchi 6 – Spoleto (PG) – apertura su appuntamento
Direzione amministrativa e artistica: Lorenzo Rossi e Alessia Vergari
Per info: +39 334 5380780 – info@add-art.it- www.add-art.it | seguici su: facebook e instagram!

Please follow and like us: