Lumen

con Nessun commento

A cura di Claudia Bottini e Alessia Vergari
9° EDIZIONE VIAGGIATORI SULLA FLAMINIA
Criptoportico Romano di Norcia


Inaugurazione domenica 4 luglio ore 19:00, partenza dal Museo La Castellina

Il Museo La Castellina di Norcia parteciperà alla 9° edizione di “viaggiatori sulla Flaminia” con la mostra “Lumen” dell’artista Gianluca Murasecchi a cura di Claudia Bottini e Alessia Vergari.
L’esposizione, attraverso forme archetipe ed indagini fotografiche, realizza un forte e vivo dialogo con i reperti archelogici del Criptoportico romano.
Il criptoportico, e il sovrastante portico, databili tra I sec. a.C. e I sec. d.C., è costituito da una galleria sotterranea, coperta da una volta a botte, in parte ancora praticabile, mentre il portico superiore, pavimentato in cocciopisto, si trova in quota col piano di calpestio attuale.
Restaurato nei primi anni 2000, per la prima volta ospiterà opere d’arte contemporanea.


Note Biografiche
Gianluca Murasecchi è nato nel 1965 a Spoleto (PG), nel 1987 ha concluso gli studi presso l’Accademia di Belle Arti di Roma. Dopo lunghi periodi di formazione vissuti a Bruxelles, Algeri, Ginevra e Tallinn attualmente vive e lavora a Roma e Spoleto. 
Tra le sue esposizioni personali si ricordano: 
Linguaggi della memoria, ANRP, Roma, a cura di Francesca Pietracci, 2015; Attraversamenti, mulino dei marchesi Eroli, Narni, a cura di Franco Profili e Francesco Santaniello, 2015; Dall’acqua come aria sul fuoco, in terra. Atelier arte contemporanea, a cura di Ljuba Jovicevic e Ana Laznibat, Roma, 2014 | Contemplazioni/ Gianluca Murasecchi – Luca Padroni. Sala Santa Rita, a cura di Guglielmo Gigliotti, Roma, 2012-2013 | Ibidem/Kelly Driscoll-Gianluca Murasecchi, AB 23, a cura di Stefania Portinari, Vicenza, 2011 | La Pensée du Dehors, 2010, Torre normanna di Cisternino (Br), a cura di Luca Arnaudo e Roberto Lacarbonara | Materia Seconda, 2008 a cura di Luca Arnaudo, Giovanni Carandente, Alessio Verzenassi, spazi della Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea presso l’ex Monte di Pietà, Spoleto | Segnario, 2008, Galleria Il Bulino artecontemporanea, Roma, a cura di Giuseppe Appella e Guido Strazza | Prova d’Autore, 2006, Galleria d’Arte Open Space, Catanzaro, a cura di Lara Caccia | Atto primo, 2004, Teatro Masciari, Catanzaro, a cura di Guglielmo Gigliotti | Gianluca Murasecchi, 2002, Galleria Massenzio Arte, Roma, a cura di Alessia Muroni | Vortex, 2000, Centro Luigi Di Sarro, Roma, a cura di Guglielmo Gigliotti | Gianluca Murasecchi, 1997, Palazzo delle Nazioni, con il patrocinio dell’O.N.U. Ginevra, Svizzera, a cura di Alessandro Vattani.
Tra le sue esposizioni collettive degli ultimi tre anni si ricordano: Ricognizione, Centro Italiano per l’Arte Contemporanea, Foligno, 2014, a cura di Italo Tomassoni; Segni Puri, Galleria d’Arte Peccolo, a cura di Demetrio Paparoni e Roberto Lacarbonara, Livorno, 2014 | La xilografia italiana del ‘900, Kunstmuseum Bayreuth, a cura di M. Ratti e Giancarlo Torre, Bayreuth, Germania | Passeggiata di Primavera, Galleria Edieuropa artecontemporanea a cura di Raffaella Bozzini, 2012, Roma | Quadratonomade, 2012, Palazzo delle Esposizioni, a cura di Donatella Pinocci, Roma | Liquid Flags, Palazzo della Pretura, a cura di Gabriele Simongini, Sassoferrato, 2011 | Lo stato dell’Arte – Umbria, 2011, Padiglione Italia della 54° Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia, Spoleto, a cura di Vittorio Sgarbi, Gianluca Marziani | I Triennial of Ulus, Pavillion Cvijeta Zuzorick 2011, Belgrado, Serbia | Boille, Murasecchi, Napoleone, Strazza – Nel segno della differenza, 2009, Sala Orsini di Palazzo Chigi, Formello, a cura di Patrizia Ferri | Su segnalazione di Giovanni Carandente sue opere sono state acquisite dalla Galleria Civica di Arte Moderna e Contemporanea di Spoleto (ora Palazzo Collicola Arti Visive) nel 2009. 
Con il patrocinio del Comune di Norcia
Con la collaborazione di Viaggiatori sulla Flaminia e ADD-art edizioni

Please follow and like us: